Infedeltà coniugale

 

Hai il sospetto che il tuo partner ti tradisca?

Vuoi reperire prove dell’infedeltà coniugale valide in sede giudiziaria per una causa di separazione con addebito?

Se ti sei fatto almeno una di queste due semplici domande significa che hai la necessità di reperire prova di quello che presumi e l’unico modo per documentare ciò è conferire incarico ad un’agenzia investigativa.

Lo staff investigativo del GRUPPO SAROS INVESTIGAZIONI è in grado di supportare ogni necessità e di aiutarti nella fase di indagine che si paleserà successivamente in una documentazione probatoria corredata di foto video e testimonianza degli operatori impiegati per far valere un tuo diritto in fase di giudizio di separazione con addebito.

In Italia sono moltissime le agenzie investigative che pubblicizzano servizi rapidi ed economici.

Quando cercate un investigatore privato essenziale è:

  • Recarsi negli uffici sede dell’agenzia per verificare l’esistenza della stessa;
  • Osservare che, affissi all’interno della stessa sede, vi sia l’Autorizzazione Prefettizia con le tabelle delle tariffe applicate;
  • Diffidate di chi vi propone servizi senza aver firmato un mandato;
  • Diffidate di chi vi dice che può fornirvi “Tabulati telefonici” e “ messaggi whatsapp” e ogni altro servizio di intromissione illecita nella privacy altrui.
  • Diffidate di chi vi da appuntamenti per strada o in un bar se non per vostra necessità;
  • Diffidate di chi vuole il pagamento anticipato dell’intera somma;
  • Appurate, tramite richieste esplicite, che gli operatori impiegati per il servizio richiesto siano “Dipendenti” dell’agenzia investigativa”
  • Diffidate da chi vi dice che è possibile installare microspie in appartamenti o in uffici per scoprire l’infedeltà del vostro coniuge.
  • Se sospettaste che un investigatore vi ha truffato denunciate alle Autorità tale condotta o, preliminarmente, contattate il Gruppo Saros Investigazioni per un consulto totalmente gratuito sulla questione.

 

Tra i servizi maggiormente richiesti al Gruppo SAROS Investigazioni vi sono proprio quelli inerenti le infedeltà coniugali e del partner. Il Gruppo SAROS investigazioni da oltre 30 anni accompagna, chi vi si rivolge, nel delicato percorso di pre – indagine e post – indagine seguendo, con i propri professionisti, il cliente anche nel delicato aspetto psicologico che ne deriva.

Per scoprire strategie di indagine personalizzate al vostro specifico caso e per essere supportati a 360° sul tema dell’adulterio che state vivendo contattate il nostro numero verde 800253907 dove uno dei nostri responsabili sarà pronto a darvi tutti i chiarimenti di cui necessitate.

Di seguito elenchiamo sinteticamente le varie fasi di una “PRESUNTA INFEDELTÀ CONIUGALE:

Molto spesso il cliente che accede nei nostri uffici ha già la certezza del tradimento e si rivolge a noi con il solo scopo di acquisire prove valide da produrre nelle sedi legali opportune.
Altre volte vi è un semplice sospetto che nasce da atteggiamenti assunti dal partner in un determinato periodo di vita.

Elenchiamo brevemente i comportamenti che un partner fedifrago solitamente assume:

  1. il Telefono cellulare è la prima cosa da osservare. In tanti anni di attività, infatti, moltissimi dei nostri clienti lamentano il cambiamento nel modi di utilizzo dello smartphone.
    Il più delle volte il partner infedele, lo mette in modalità “silenzioso” o addirittura lo spegne.
    Il partner che sta tradendo solitamente porta con se il telefono ovunque in casa addirittura in bagno e quando lo lascia lo posiziona con lo schermo rivolto verso il basso.
    Squilli anonimi e frequenti connessioni su chat come per WHATSAPP sono poi il campanello d’allarme che spinge il partner ad avere un serio sospetto.
  2. Le abitudini, ed il cambiamento delle stesse indica quasi sempre che qualcosa nella coppia non va. Tale regola vale per entrambi i sessi. Cambiamento nel modo di vestire, maggiore cura della persona, acquisto di biancheria intima, uscite sempre più frequenti con amici, ritardi all’uscita dal lavoro sono indice che il sospetto di tradimento sia più che fondato.

 

Ora vi diamo qualche consiglio su come comportarvi:

  1. Regola numero uno è mantenere la calma! Non diventate paranoici ed ossessivi cercando di mantenere la lucidità per non insospettire il partner e osservare in modo razionale i comportamenti di quest’ultimo.
  2. Per non precludervi la possibilità di provare quanto sospettate non improvvisatevi detective! Pedinare il partner è la prima cosa che viene in mente a chiunque si trovi nella vostra situazione ma la razionalità di cui si parla al punto uno deve prevalere. Fate attenzione a tutto e segnatevi, dove l’altro non può arrivare, tutti gli atteggiamenti anomali, chat, spostamenti di orari giorni della settimana e tutto quello che può servire a ricostruire una routine che spesso due amanti hanno.
  3. Regola numero tre è quella di non parlarne subito con amici parenti o altro ne incaricarli di pedinare per conto vostro la persona. In primis perche risulterebbe attività illecita, nello specifico quella di esercizio abusivo della professione di investigatore privato e secondo perche l’inesperienza del pedinante potrebbe compromettere tutto.
  4. Regola numero quattro e non per importanza è quella di rivolgervi ad un professionista del settore per poter raccogliere prove inconfutabili e dormire sonni sereni durante la delicata fase di separazione.

 

Cosa può fare un investigatore per scoprire e documentare l’infedeltà del partner?

Sfatiamo qualche mito. Riceviamo molte richieste da parte di utenti che vorrebbero leggere e intercettare messaggi whatsapp, ascoltare/intercettare chiamate, avere tabulati telefonici e installare microspie in uffici e locali vari…etc.

Parliamo di attività che contrastano totalmente con la normativa privacy e che dunque, se poste in essere, mettono in condizioni di illiceità l’attività sia del mandante (il cliente) sia di chi materialmente esegue l’operazione (l’agenzia investigativa). Le pene e sanzioni per tali reati sono molto severe nel nostro ordinamento e dunque, senza entrare nello specifico del diritto penale, evitate sempre di chiedere tali attività.

Un’agenzia investigativa può fornirvi le prove di un eventuale tradimento grazie a diverse attività e strategie come ad esempio il pedinamento da parte di operatori investigativi e anche, con la nuova normativa, con apparati GPS (global positioning system). Foto, video e l’essenziale intuito di osservazione e deduzione di chi opera vanno poi a completare quello che verrà tradotto nella redazione di un documento, la c.d. Relazione tecnico investigativa, che sarà fornita al cliente e usata a discrezione dello stesso in ambito giudiziale o stragiudiziale.

 

× How can I help you?